Context Control per le connessioni dei consumatori

07-09-20 No author
context control

Nel panorama pubblicitario odierno, i marchi sono alla ricerca di una soluzione che vada oltre i tradizionali strumenti binari di brand safety. IAS è orgogliosa di annunciare Context Control, che comprende la nostra intera suite di soluzioni di Brand Safety & Suitability. La nostra tecnologia è più avanzata che mai e offre un controllo ed una precisione nella classificazione dei contenuti su scala senza precedenti. Il controllo sulla posizione in cui viene visualizzato il messaggio di un brand è il primo passo per stabilire connessioni durature con il pubblico. Con un’ampia offerta comprensiva di strategie specifiche per il marchio, la suite Context Control fornisce un percorso chiaro verso contenuti rilevanti.

Con Context Control, gli inserzionisti possono aspettarsi:

  • Analisi a livello di pagina utilizzando l’apprendimento automatico (machine learning) e la tecnologia semantica brevettata per ottenere accuratezza e precisione.
  • Controllo proattivo e end-to-end con filtro pre-bid e blocco post-bid di contenuti che non rientrano nelle linee guida del brand.
  • Copertura globale completa in oltre 40 lingue, con più canali e formati.

È più probabile che vengano stabilite connessioni significative con i consumatori quando un annuncio è pertinente al contenuto circostante. In un sondaggio IAS, il 75% dei consumatori italiani ritiene che un marchio sia responsabile del contenuto che pubblicizza. In altre parole, i consumatori si aspettano che i marchi facciano pubblicità in ambienti pertinenti e appropriati.
I partner di verifica, come IAS, forniscono soluzioni per assistere i marchi nel controllare i luoghi in cui appare il loro messaggio. Secondo una valutazione indipendente di Ozone, la tecnologia semantica brevettata da IAS ha dimostrato di essere il 42% più accurata rispetto alle altre offerte del settore. Con l’analisi del sentiment e la tecnologia di classificazione delle emozioni, solo IAS può rilevare il vero intento dell’autore.

“I marketer sono costantemente impegnati in una competizione a somma zero (zero-sum) contro i loro concorrenti per trovare la massima qualità e le impression più efficaci per le loro campagne”, ha affermato Tony Marlow, CMO di IAS. “Context Control di IAS cambia tutto per gli inserzionisti che desiderano un vantaggio competitivo significativo nello sbloccare l’enorme potere del contesto per le loro campagne”.

Per ulteriori informazioni su Context Control Scarica il OneSheet nel nostro Toolkit.